Temperatura basale e fertilità: come funzionano

Nov
2021
24

Il metodo della misurazione della temperatura basale usato come contraccettivo naturale – o più frequentemente per la pianificazione e ricerca di una gravidanza – è antico, ma si è evoluto nel tempo.

Per quanto il metodo si basi infatti sempre su uno stesso parametro, e cioè la temperatura del corpo umano in condizioni basali, la tecnologia ha fatto davvero passi da gigante e mettendo a punto strumenti sempre più precisi e sofisticati per una misurazione e una pianificazione a prova di errori. 

Ma qual è la correlazione tra temperatura basale e fertilità e soprattutto come funziona una misurazione corretta? Vediamolo insieme!

Un ciclo di precisione

Partiamo con una definizione: la temperatura basale è la temperatura del corpo umano in condizioni basali, si misura al momento del risveglio prima di fare qualsiasi altra cosa. È fondamentale non intraprendere alcuna attività prima della misurazione per evitare di falsare il risultato(solitamente alzando la temperatura).

La temperatura basale femminile varia, anche se di poco, a seconda della fase del ciclo mestruale: 

  • Nella prima fase, detta preovulatoria o follicolare, la concentrazione dell’ormone steroideo progesterone è ridotta – in questo momento la temperatura si assesta normalmente tra i 36,2 e i 36,9°C.
  • Nella fase ovulatoria, cioè la fase di massima fertilità, la temperatura basale si abbassa di mezzo grado – in questo momento può assestarsi quindi tra i 35,7 e i 36,4 °C.
  • Nella fase post ovulatoria o luteale la concentrazione di progesterone aumenta per creare le condizioni adatte perché la cellula uovo venga fecondata e si annidi nella mucosa uterina – in questo momento la temperatura inizia a risalire fino ad arrivare ai 37°C dei giorni immediatamente precedenti le mestruazioni.

Ogni donna, però, è un caso a sé: ecco perché prima di iniziare ad affidarsi al metodo della temperatura basale è importante effettuare una misurazione al giorno per un mese al fine di calibrare le temperature sul proprio corpo.

Una volta raccolti i dati per un mese, sapremo in quali giorni sarà più probabile concepire, cioè quelli in cui la temperatura è più bassa – poco prima dell’ovulazione – e nelle 48 ore successive.Di solito, il periodo fertile di una donna dura circa 6 giorni: monitorarlo attraverso la temperatura basale è facile e veloce. 

La misurazione della temperatura basale è un metodo affidabile per determinare i giorni più fertili del mese, ma per una sicurezza maggiore può essere abbinato all’osservazione del muco cervicale: la combinazione delle due attività si chiama metodo sintotermico.

Fertyl e Ovy, i tuoi alleati

Fino a qualche tempo fa, per monitorare la temperatura basale le coppie si affidavano a un metodo piuttosto antiquato: si effettuava la misurazione con un normale termometro per poi riportare il dato a mano su un calendario cartaceo. 

Oggi i tempi sono cambiati. Innanzitutto, i nuovi termometri per la misurazione della temperatura basale sono di altissima precisioneFertyl di Medel è in grado di rilevare la temperatura con un grado di precisione del ±0,05 °C a 35 – 38 °C, permettendo un’approssimazione minima e una serenità maggiore.

Inoltre, si tratta di strumenti pensati per il comfort e la discrezione della donna: Fertyl, in questo senso, ha una punta morbida e flessibile, oltre ad essere impermeabile e facilmente igienizzabile. 

Inoltre, stress e ansia sono due nemici invisibili della fertilità: Medel viene in aiuto alle coppie togliendo loro lo stress del monitoraggio grazie a un’app collegata al termometro Ferty. 

L’app si chiama Ovy ed è davvero semplice da usare.

Si basa su un algoritmo, a sua volta basata sul metodo sintotermico di cui abbiamo parlato prima: inserisci i dati (mucocervicale, libido, sindrome premestruale) e Ovy valuterà la tua temperatura basale insieme ai segnali del corpo per calcolare con la massima precisione i giorni fertili e l’arrivo delle mestruazioni. 

Basta inserire il primo giorno di ciclo per iniziare a prendersi cura della propria salute riproduttiva. 

Con tanti saluti al calendario cartaceo!  

Scarica la scheda tecnica e il manuale d’uso di Fertyl e Ovy

Puoi farci tutte le domande che desideri scrivendo all’indirizzo info@medelinternational.com

All products