Il benessere parte dalla cura dei piedi

Dic
2021
13

Non ci soffermiamo mai sui piedi, raramente pensiamo a loro e quando capita è perché magari c’è qualche problema in corso: curiamo le unghie, certo, ma ci ricordiamo di loro soprattutto quando arriva l’estate e il momento di indossare scarpe aperte.
Eppure i piedi sono la base del nostro corpo, il nostro sostegno. Ci permettono di compiere innumerevoli attività: correre, camminare, saltare, pedalare, guidare. Insomma: i nostri piedi meriterebbero molte più attenzioni di quelle che già riserviamo loro!
In questo articolo ti suggeriamo alcuni modi per farlo, partendo da una breve storia della cura dai piedi dall’antichità ai giorni nostri. Iniziamo!

Pedicure, una pratica che arriva da lontano

Molte popolazioni antiche sostenevano – e si parla addirittura di 7000 anni fa! – che dal piede partissero tutta una serie di flussi energetici collegati con il resto del corpo.
La riflessologia plantare, infatti, pur non essendo considerata una pratica scientifica, è tuttora utilizzata da molti fautori delle medicine alternative per apportare benessere all’intero organismo. Si tratta di una pratica messa a punto tra l’India e la Cina nel 5000 a.C. che comprende l’uso di vere e proprie mappe del piede e di modalità di massaggio per ottenere risultati diversi.
Anche senza voler trovare un risultato medico, è risaputo che il massaggio plantare ha un buon effetto sul sistema sanguigno e linfatico, oltre che a portare buon umore e rilassamento, soprattutto alla fine di una lunga giornata di lavoro.
Entrando più nel vivo della questione, la pedicure non solo curativa ma anche estetica è anch’essa diffusa da molto tempo, in particolare dall’epoca degli antichi egizi. Molte raffigurazioni su papiro e su affresco arrivate fino ai giorni nostri ben rappresentano il largo uso di creme e unguenti di bellezza presso questa popolazione che amava molto prendersi cura del corpo. A Saqqara, in particolare, un dipinto conservato nella Tomba dei Medici (risalente circa al 2000-2300 a.C.) mostra una scena di massaggio dei piedi e delle mani: una sorta di pedicure curativa ante litteram, insomma. 
Attraverso il celebre medico Ippocrate la pratica di prendersi cura dei piedi è stata importata in Grecia prima e nell’antica Roma poi. In entrambe le civiltà erano presenti luoghi adibiti al massaggio, ai bagni e ai trattamenti spa per i piedi, compresi i famosi bagni termali così diffusi nel mondo romano dell’epoca. 
Le decorazioni sui piedi, poi, sono diffuse davvero in tutto il mondo con valenza estetica e anche rituale, come nel caso dei disegni a henné praticati in India sugli sposi e sugli invitati in occasione del matrimonio.

La pedicure oggi, gli strumenti giusti

Oggi la pedicure è uno dei servizi più richiesti nei centri estetici e nei centri benessere.Curativa, estetica o in forma di semplice massaggio rilassante, questa pratica dovrebbe però diventare un’abitudine quotidiana, o almeno settimanale, da praticare in casa propria

In fondo, bastano pochi strumenti e una mezz’oretta settimanale per avere piedi sempre belli e curatissimi, pronti a farci percorrere tantissimi chilometri ancora. 
I prodotti e gli strumenti che ti consigliamo noi sono: 

  • Un roll leviga calli a effetto vellutato – Medel SOFT ROLL è perfetto allo scopo. Usato frequentemente elimina calli, duroni e pelle ruvida, donando ai piedi un effetto vellutato dopo ogni uso. Dotato di batteria ricaricabile, con caricatore e cavetto USB inclusi nella confezione, è ornito con tappo di protezione, spazzolina per la pulizia e 3 accessori per un trattamento completo a 3 livelli: raspa manuale per il trattamento di calli particolarmente duri, rullo levigatore a grana grossa per il trattamento di calli e duroni, rullo a grana sottile per lisciare la pelle pre-trattata e rimuovere piccoli calli.
  • Un set professionale per pedicure – Medel MANICURE-PEDICURE EXPERT è il set professionale per pedicure(adatto anche alla manicure) dotato di luce LED per un trattamento preciso delle unghie di mani e piedi. Si tratta di un set professionale ma adatto a tutti perché facile da usare, con regolazione continua della velocità e rotazione in senso orario e anti-orario. Sono inclusi nella confezione 6 accessori professionali, una borsina per il trasporto e l’alimentatore. I 6 accessori sono adatti alla rimozione di pelle secca, calli e duroni, per la levigatura, limatura e lucidatura delle unghie, per la rimozione delle unghie incarnite e gli occhi di pernice. 

Vantaggi di una pedicure quotidiana (o settimanale)

Una pedicure eseguita regolarmente ha effetti benefici sul nostro organismo. Infatti:

  • Contribuisce all’eliminazione di inestetismi come talloni screpolati, pellicine delle unghie e spessori della pelle indesiderati
  • Evita la formazione di unghie incarnite, calli, duroni e altre problematiche che alla lunga possono creare dolore e compromettere la normale attività quotidiana 
  • Se effettuata con un breve massaggio, migliora la camminata e la circolazione a livello degli arti inferiori. Dal benessere dei piedi, infatti, dipende quello dell’intera gamba
  • Aumenta l’autostima. Che sia praticata su donne o uomini, con l’uso di smalti colorati o meno, un piede ben curato migliora il nostro modo di porci nei confronti degli altri. Provare per credere!

Solitamente le fasi della pedicure casalinga sono:

  1. Lavaggio e pulizia, magari con pediluvio rilassante a base di essenze come rosmarino e lavanda
  2. Asciugatura ed eventuale disinfezione
  3. Limatura e cura delle unghie, applicazione dello smalto
  4. Rimozione di inestetismi, callosità, ispessimenti della pelle
  5.  Massaggio rilassante per la riduzione di tensioni e il miglioramento della circolazione e del tono muscolare

In caso di patologie o infezioni gravi del piede, però, è sempre meglio riferirsi preventivamente a un podologo per valutare la situazione. 
Vuoi altre informazioni sui nostri prodotti professionali per la pedicure? Contattaci!

All products